L’INPS, con  la circolare n. 109 del 10 luglio 2017, fornisce le istruzioni  operative relative all’esonero contributivo a favore  del datore di lavoro, nella misura massima di euro 3.250 annui, per le assunzioni a tempo indeterminato, anche in apprendistato, effettuate nel corso degli anni 2017 e 2018 (ai sensi dell’art. 1, commi 308 e seguenti, della Legge 11 dicembre 2016, n. 232).

L’esonero presenta i caratteri di incentivo all’occupazione in quanto è rivolto all’assunzione(entro sei mesi dall’acquisizione del titolo di studio) di studenti che abbiano svolto attività di alternanza scuola-lavoro o periodi di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore, il certificato di specializzazione tecnica superiore o periodi di apprendistato in alta formazione. L’incentivo in oggetto è riconosciuto a tutti i datori di lavoro privati, a prescindere dalla circostanza che assumano o meno la natura di imprenditori ex art 2082 c.c.

RAPPORTI INCENTIVATI

L’esonero contributivo riguarda tutti i rapporti di lavoro a tempo indeterminato (sia nuove assunzioni che trasformazioni), compresi i rapporti di apprendistato, anche nelle ipotesi di regime di part-time, con l’eccezione dei contratti:

  • riguardanti gli operai agricoli;
  • di lavoro domestico;
  • Contratto intermittente a tempo indeterminato.

COME RICHIEDERE L’INCENTIVO

Per accedere all’incentivo i datori di lavoro devono inoltrare apposita istanza preliminare di ammissione all’incentivo (procedura telematica “308-2016”, messa a disposizione dall’Istituto all’interno dell’applicazione “DiResCo – Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente”, sul sito internet www.inps.it).

L’istanza dovrà indicare i seguenti elementi:

  • Indicazione del lavoratore nei cui confronti è intervenuta o potrebbe intervenire l’assunzione;
  • l’importo della retribuzione mensile media prevista o effettiva;
  • l’aliquota contributiva datoriale che verrà applicata;
  • la tipologia oraria del rapporto e l’eventuale percentuale di part time;

Entro 48 ore dalla trasmissione dell’istanza L’Inps:

  • calcolerà l’importo dell’incentivo spettante;
  • verificherà la disponibilità residua della risorsa

Nelle ipotesi in cui l’istanza di prenotazione inviata venga accolta, il datore di lavoro, per accedere all’incentivo – entro dieci giorni di calendario dall’accoglimento della prenotazione, visualizzabile in calce all’istanza inviata – avrà l’onere di comunicare – a pena di decadenza – l’avvenuta stipula del contratto di assunzione a tempo indeterminato, chiedendo la conferma della prenotazione effettuata in suo favore.

L’incentivo dovrà essere fruito in trentasei quote mensili, ferma restando la permanenza del rapporto di lavoro.

 Per le  istanze relative alle assunzioni effettuate tra il 1° gennaio 2017 e il giorno precedente il rilascio del modulo telematico (10 luglio 2017),- pervenute nei 15 giorni successivi al rilascio della modulistica di richiesta dell’incentivo – saranno elaborate secondo l’ordine cronologico di decorrenza dell’assunzione-.

Diversamente, le istanze relative alle assunzioni effettuate a decorrere dal giorno di rilascio del modulo telematico (11 luglio 2017) saranno elaborate secondo il criterio rappresentato dall’ordine cronologico di presentazione dell’istanza.

CONTROLLO DEI PRESUPPOSTI PER BENEFICIARE DELL’INCENTIVO

Il controllo dei presupposti che legittimano la fruizione dell’incentivo, verrà svolto in via ispettiva, avvalendosi anche delle informazioni in possesso del sistema informativo del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

Si precisa, al riguardo, che costituiscono elementi probanti dell’attività di alternanza scuola lavoro i seguenti elementi:

  • la convenzione stipulata con l’istituzione scolastica o formativa per l’attivazione del tirocinio;
  • il progetto formativo individuale allegato alla convenzione per l’attivazione del tirocinio;
  • il foglio presenze dello studente in impresa;
  • la dichiarazione rilasciata dall’istituzione scolastica o formativa, attestante l’effettivo
  • svolgimento del tirocinio in coerenza con i contenuti e la durata previsti dalla convenzione e dal progetto formativo individuale, nonché di altre attività riconducibili al percorso di alternanza scuola-lavoro realizzate dal medesimo datore di lavoro.
INPS: ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO – INCENTIVI ALL’ASSUNZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Rimani aggiornato su agevolazioni, incentivi, bandi e novità di interesse aziendale!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail!

Iscriviti!

Continuando la navigazione sul nostro blog acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori INFO

Con la presente LA PROVINCIA DI ANCONA con sede in Via Strada di Passo Varano , 19\A 60131 Ancona (An) in qualità di Titolare del trattamento, consapevole dell’importanza di garantire la riservatezza dei dati personali degli Utenti durante la navigazione, s’impegna ad assicurare la rigorosa osservanza delle vigenti norme di protezione della privacy. Il Responsabile del trattamento dei dati è il Dirigente del Settore I - Affari Istituzionali e Generali. La presente informativa è tesa ad informare gli utenti del blog cioffabrianoimprese.istruzioneformazionelavoro.it circa l’utilizzo dei cookies. 1. DEFINIZIONI I cookies sono stringhe di testo di piccole dimensioni che il sito invia al suo terminale, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi allo stesso sito alla successiva visita del medesimo Utente. In altre parole sono piccoli database che memorizzano le informazioni relative alla navigazione Internet del Tuo terminale. Tali informazioni possono riguardare l'Utente o il dispositivo di accesso a Internet (computer, tablet o cellulare) e vengono utilizzate principalmente per adeguare il funzionamento del sito alle aspettative dell'Utente, memorizzando le scelte effettuate in precedenza. I cookies sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni,memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli Utenti che accedono al server, ecc. L’Utente può modificare le impostazioni impedendo il salvataggio di alcuni o di tutti i cookies, anche se ciò potrebbe determinare l’impossibilità di utilizzo di tutte le funzionalità del sito. I Cookies possono essere di tipo “tecnico” o di “profilazione” e “di terze parti”. I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del D. Lgs. 196/2003, Codice della Privacy). Questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito; senza questi cookies non potremmo fornire i servizi per i quali l’Utente accede al sito. I cookies di profilazione sono volti a creare profili relativi all'Utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. I cookies di “terze parti” derivano da annunci di altri siti, ad esempio popup o striscioni pubblicitari, presenti nel sito Web visualizzato. 2. COOKIES UTILIZZATI DAL BLOG CIOF FABRIANO IMPRESE Si precisa che non saranno utilizzati nè cookies di profilazione e nè cookies di terze parti, ma solo ed esclusivamente cookies tecnici. 3. ELIMINAZIONE DEI COOKIES E’ possibile intervenire sulla trasmissione dei cookies e impedirne l'impostazione, ad esempio modificando la configurazione del browser per bloccarne determinati tipi. Per informazioni dettagliate sulla procedura necessaria è possibile consultare la guida del browser. Per una panoramica dei browser più comuni, visitare gli indirizzi: http://www.cookiepedia.co.uk/index.php?title=How_to_Manage_Cookies http://www.aboutcookies.org/.

Chiudi